Statistiche sulle adozioni in Italia
disaggregate per ciascun Tribunale dei Minori


( ultimo aggiornamento di questa pagina: 1/06/04 )




La probabilità che la vostra domanda di adozione venga accolta è indipendente dalla vostra residenza??

La domanda è appositamente provocatoria ... ma andate a vedere qui sotto i dati ed i grafici delle statistiche sulle adozioni in Italia, disaggregate per ciascun Tribunale dei Minori!!!

Già da tempo esistono on-line, in alcuni siti istituzionali (Commissioneadozioni.it, Giustizia.it, Istat.it), alcuni dati statistici che consentono di avere una visione "nazionale" dell'andamento delle adozioni in Italia. Le statistiche in questione arrivano fino al 1999, evidentemente le ultime attualmente disponibili. Tuttavia, in quei siti non esistono le statistiche disaggregate per ciascun Tribunale dei Minori (TdM).
A nostro avviso, anche questi dati sono invece interessanti per avere una visione più specifica delle diverse realtà presenti sul territorio nazionale, soprattutto qualora si intendano individuare eventuali "anomalie".

... a quanto sembra non siamo i soli a pensarla così. Infatti, abbiamo ricevuto via e-mail da Guido, un frequentatore del newsgroup it.sociale.adozione, un contributo che reputiamo interessante. Dopo avere inoltrato una specifica richiesta al Ministero della Giustizia, ha ricevuto (maggio 2001) dal servizio di statistica e ricerca del dipartimento Giustizia Minorile, i dati che pubblichiamo in questa pagina. Personalmente ci stupisce il fatto che questi dati statistici, sebbene siano disponibili a livello ministeriale (e non siano ovviamente riservati in quanto ottenibili presentando apposita richiesta), non siano anch'essi presenti nei siti istituzionali on-line precedentemente citati.

Alcuni dati "ufficiali" ricevuti da Guido, cioè quelli relativi alla risposta data dai TdM alle domande di idoneità all'adozione internazionale, sono stati da lui rielaborati in modo tale da ottenere dei valori in percentuale: questa scelta consente, infatti, una comparazione oggettiva dei dati relativi ai diversi TdM. Noi ci siamo limitati a dare anche una rappresentazione grafica dei risultati ottenuti, per consentire una loro più immediata comparazione. In annesso, abbiamo comunque inserito i dati "ufficiali", così come inviati a Guido dal Ministero della Giustizia.
Grazie Guido ()





Indice




Statistiche disaggregate per ciascun Tribunale dei Minori





Dati statistici in percentuale

Abbiamo inserito in questa sezione la "rielaborazione" in percentuale che Guido ha fatto dei dati ufficiali relativi alla risposta data dai TdM alle domande di idoneità all'adozione internazionale: questa scelta consente, infatti, una comparazione oggettiva dei dati relativi ai diversi TdM. Noi ci siamo limitati a dare anche una rappresentazione grafica dei risultati globali ottenuti, per consentire una loro più immediata comparazione.

ATTENZIONE: sebbene Guido abbia cercato di fare del suo meglio, i dati da lui "rielaborati" per ottenere valori in percentuale partendo dai dati "ufficiali", potrebbero non essere del tutto corretti. Anche per questo motivo abbiamo comunque inserito in annesso i dati "ufficiali", dove le informazioni sono presenti non in percentuale ed unicamente in forma tabellare.
La metodologia di calcolo che Guido ha adottato sembra comunque la più favorevole ai TdM perchè non ha fatto un binomio bensì un trinomio (ha incluso nel calcolo della percentuale anche la voce "altro" presente nel punto "8c"
[vedi tabelle dei dati ufficiali]).
Si noti che se la voce che indica il fallimento adottivo è solo la "9f", come parrebbe plausibile, i dati raccolti evidenziano che la maggiore severità di pochi TdM non ha portato, nel territorio di loro competenza, ad un apprezzabile miglioramento dei casi di rifiuto post adottivo di minori stranieri. Infatti, la maggior parte dei TdM ha comunque nessun caso di fallimento adottivo di minori stranieri, relativamente ai tre anni presi in esame.
Nonostante non si sia fatto un test statistico per verificare il livello di significatività dei risultati qui ottenuti, direi che almeno qualitativamente la situazione ci sembra sufficientemente evidente. Comunque, qualora tu individuassi degli errori, comunicacelo in modo tale che possiamo correggerli.


Nelle tabelle seguenti abbiamo riportato i dati, disponendo le colonne relative ai TdM sulla base della percentuale di domande di adozione accolte (partendo da sinistra si và dalla % minore a quella maggiore). Viene anche indicata la media nazionale italiana.

I dati seguenti non necessitano di particolari commenti!!! Le percentuali di domande di adozione accettate dai TdM, nei tre anni di cui si posseggono i dati, variano mediamente dal 27% del TdM di Torino al 95% del TdM di Roma, con una media nazionale del 74%. Sconcertante è inoltre il "distacco", rispetto la media nazionale, dei TdM di Torino e di Cagliari.
Per quanto riguarda il TdM di Torino le percentuali che si sono ottenute, d'altra parte, coincidono con quelle che ci aveva indicato l'avvocato con in quale abbiamo fatto ricorso (come indicato nella nostra esperienza, ci aveva infatti parlato di un 70% di domande di adozione non accettate dal TdM del Piemonte e Valle d'Aosta, e di ben l’85% delle sentenze in appello poi vinte).

Non spetta sicuramente a noi stabilire quale siano i criteri di giudizio più corretti: tuttavia, sembrerebbe che questi non siano uguali tra i TdM. Infatti, se così non fosse, si dovrebbe dedurre, dai dati raccolti, che gli abitanti del Piemonte e Valle d'Aosta
(27% di richieste accolte) o della Sardegna (39% di richieste accolte) siano meno idonei all'adozione internazionale rispetto a quelli del Lazio (95% di richieste accolte) o della Toscana (91% di richieste accolte), ... magari per motivi ambientali o genetici!!! Se possiamo comunque esprimere un parere personale di persone "comuni" che non operano nel settore (e quindi non specificatamente competenti), ci sembra che le percentuali intorno alla media nazionale, proprie della maggior parte dei TdM, siano probabilmente le più sensate (si tenga conto che le coppie che richiedono l'idoneità all'adozione sono già selezionate anche solo per il fatto che si dimostrano disposte ad accertamenti clinici ed a colloqui di diverse ore con psicologo ed assistente sociale - noi abbiamo avuto ben 23 ore complessive di colloqui, ovviamente in orari lavorativi!!).

Sconcertante, sempre a nostro avviso, è poi il fatto che il Ministero della Giustizia, in possesso di questi dati statistici autoesplicativi, non abbia ancora posto rimedio a questa che si potrebbe chiamare "evidente anomalia".
Purtroppo, come avevo avuto già modo di dire in una intervista di SuperEva, mi sembra che anche con la nuova la legge 149/2001 non si fornisca nessuna specifica norma tecnica su cui deve essere basata la valutazione di idoneità all'adozione della coppia: viene così, di fatto, lasciato ai singoli TdM l'assoluto arbitrio ed autonomia nella scelta dei criteri di valutazione, … anche i ricorsi in Corte d'Appello ho visto che si basano su argomentazioni di logica e non sull'ottemperanza o meno a norme di legge nella valutazione redatta dal TdM.

Non resta che augurarci che, nel prossimo futuro, la probabilità di vedere accolta la propria domanda di adozione sia veramente uguale per tutti gli italiani, indipendentemente dalla loro residenza!!

 

P.S. potete trovare l'indirizzo di altri siti che forniscono dati statistici sulle adozioni nella pagina dei link.

 

Totale triennio 1999, 1998, 1997
 

ITALIA

TORINO

CAGLIARI

TRENTO

GENOVA

MILANO

CATANIA

LECCE*

PALERMO

REGGIO CALABRIA

SASSARI

VENEZIA

BARI

BOLOGNA*

ANCONA

CATANZARO

CALTANISSETTA

TARANTO*

POTENZA

L'AQUILA

BRESCIA

CAMPOBASSO

TRIESTE

MESSINA

BOLZANO

PERUGIA

NAPOLI

FIRENZE

SALERNO

ROMA*

Accolte

74%

27%

39%

51%

59%

60%

62%

64%

65%

65%

72%

73%

74%

74%

79%

79%

81%

81%

81%

84%

85%

86%

87%

89%

89%

90%

91%

91%

93%

95%

Respinte

14%

50%

22%

30%

3%

25%

23%

6%

29%

7%

3%

10%

18%

13%

21%

3%

19%

10%

15%

1%

15%

11%

8%

11%

8%

1%

9%

1%

6%

5%

Altro

11%

22%

39%

19%

38%

15%

15%

29%

6%

27%

25%

17%

8%

13%

0%

18%

1%

9%

4%

15%

0%

4%

5%

0%

3%

9%

0%

8%

1%

0%








Anno 1999
 

ITALIA

TORINO

TRENTO

LECCE*

BOLOGNA*

CAGLIARI

CATANZARO

MILANO

CATANIA

PALERMO

SASSARI

GENOVA

TARANTO*

VENEZIA

ANCONA

REGGIO CALABRIA

CAMPOBASSO

BRESCIA

BOLZANO

TRIESTE

CALTANISSETTA

PERUGIA

SALERNO

L'AQUILA

MESSINA

POTENZA

FIRENZE

NAPOLI

ROMA*

BARI

Accolte

75%

35%

56%

57%

57%

59%

61%

63%

65%

69%

69%

71%

72%

77%

81%

83%

84%

85%

85%

86%

86%

88%

89%

90%

90%

91%

92%

93%

94%

96%

Respinte

16%

65%

27%

5%

14%

26%

1%

29%

15%

27%

6%

2%

10%

7%

19%

11%

16%

15%

15%

10%

14%

0%

8%

0%

10%

9%

0%

7%

6%

1%

Altro

10%

0%

17%

37%

28%

15%

37%

9%

20%

4%

25%

27%

18%

16%

0%

7%

0%

0%

0%

5%

0%

12%

3%

10%

0%

0%

7%

0%

0%

3%








Anno 1998
 

ITALIA

TORINO

CAGLIARI

CATANIA

TRENTO

GENOVA

PALERMO

POTENZA

REGGIO CALABRIA

LECCE

SASSARI

VENEZIA

MILANO

L'AQUILA

BARI

CALTANISSETTA

MESSINA

ANCONA

BOLOGNA

TARANTO

BOLZANO

BRESCIA

NAPOLI

CAMPOBASSO

TRIESTE

PERUGIA

FIRENZE

ROMA

CATANZARO

SALERNO

Accolte

74%

21%

25%

49%

54%

56%

59%

62%

63%

63%

66%

68%

71%

73%

73%

77%

80%

83%

83%

84%

88%

89%

90%

92%

93%

94%

94%

96%

98%

98%

Respinte

15%

48%

15%

36%

40%

2%

31%

23%

7%

3%

0%

12%

29%

1%

23%

23%

20%

16%

14%

16%

4%

11%

10%

4%

4%

1%

1%

4%

2%

1%

Altro

11%

31%

60%

15%

6%

41%

9%

15%

30%

34%

34%

20%

0%

26%

4%

0%

0%

1%

2%

0%

8%

0%

0%

4%

4%

5%

5%

0%

0%

1%

 



Anno 1997

 

ITALIA

CA

TO

BA

TN

MI

GE

RC

PA

VE

AN

CT

CL

CB

BS

BO

LE

PZ

TS

FI

PG

NA

SS

SA

AQ

CZ

BZ

RM

ME

TA

Accolte

74%

21%

25%

38%

45%

51%

51%

56%

69%

72%

72%

75%

78%

81%

82%

85%

85%

85%

86%

87%

88%

89%

90%

90%

92%

93%

95%

95%

95%

96%

Respinte

12%

27%

35%

26%

23%

18%

4%

5%

27%

11%

28%

14%

19%

10%

18%

9%

15%

15%

9%

1%

1%

11%

5%

10%

3%

6%

3%

5%

5%

4%

Altro

14%

52%

39%

36%

32%

31%

45%

39%

4%

17%

0%

11%

4%

10%

0%

6%

0%

0%

5%

12%

10%

0%

5%

0%

5%

1%

2%

0%

0%

0%





Dati ufficiali

In questa sezione potete accedere ai "dati ufficiali", così come inviatici da Guido, un frequentatore del newsgroup it.sociale.adozione, che li ha ricevuti, nel maggio 2001, dal servizio di statistica e ricerca del dipartimento Giustizia Minorile, dopo avere inoltrato una specifica richiesta per ottenenerli.
Potete visionare gli stessi dati sia in forma tabellare sull'apposita pagina, sia scaricando un file excel (lo stesso che Guido ha ricevuto).






Infine, clicca qui se desideri leggere la lettera di accompagnamento di questi "dati ufficiali", scritta dal direttore coordinatore di area pedagogica del servizio statistica e ricerca del dipartimento Giustizia Minorile del Ministero della Giustizia.



Vai all'inizio                         Homepage