La tesi di Elena:
"Il dolore meraviglioso: problematiche psicologiche dell'adozione"

( ultimo aggiornamento di questa pagina: 13/02/08 )




Elena Sposito, studentessa della facoltà di Scienze della Formazione corso di laurea in Scienze dell’Educazionea, ci aveva scritto chiedendoci di collaborare alla sua tesi, “Il dolore meraviglioso: problematiche psicologiche dell’adozione”, pubblicando on-line un suo questionario e chiedendo ai visitatori del sito di rispondere alle sue domande utilizzando il modulo sottostante (o, in alternativa, inviandole direttamente le risposte alla sua email).

Ora Elena si è laureata e gentilmente ha acconsentito la pubblicazione on-line di buona parte della sua tesi che è scaricabile on-line nel formato word : riporto nel seguito l'indice della tesi, in modo tale che possiate capire se parte del suo contenuto è di vostro interesse.


N.B. Abbiamo deciso di lasciare comunque on-line il questionario utilizzato per raccogliere i dati per questa tesi .... adozioni+giuste li conserverà e potranno servire un domani per ulteriori approfondimenti!




INDICE

1 PREFAZIONE 6


2 INTRODUZIONE 7


3 CAP. I - L’ADOZIONE: IL DIRITTO AD UNA FAMIGLIA SOSTITUTIVA 10
3.1 PROCREAZIONE E FILIAZIONE 10
3.2 PROFILO STORICO DELL’ADOZIONE E ITER NORMATIVO 10
3.3 LA NUOVA LEGGE SULL’ADOZIONE DEI MINORI ITALIANI E STRANIERI: LE PRINCIPALI NORME 13
3.4 CRITICHE ALLE NUOVE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE 14
3.5 LA CONVENZIONE DE L’ AJA 15
3.6 GLI ENTI AUTORIZZATI 15
3.7 VALUTAZIONE DELLA COPPIA 16
3.8 L’AFFIDAMENTO PREADOTTIVO 17
3.9 RISCHIO GIURIDICO 17
3.10 L’ADOZIONE DIFFICILE 18


4 CAP. II - LA SITUAZIONE PSICOLOGICA DEL BAMBINO ADOTTATO 20
4.1 ATTACCAMENTO E ADOZIONE 20
4.1.1 La teoria dell’attaccamento 20
4.1.2 Regolazione diadica delle emozioni: sviluppo del legame d’attaccamento 21
4.1.3 Fornire una base sicura 22
4.1.4 Problemi di comportamento d’attaccamento 24
4.1.5 La grande sofferenza emotiva: il lutto infantile 24
4.1.6 Le conseguenze negative del ricovero in istituto 26


4.2 IL BAMBINO DA ZERO A TRE ANNI 28
4.2.1 Separazione e nascita 28
4.2.2 Ambiente ed ereditarietà 28
4.2.3 Bisogno di nutrimento e di affetto 29
4.2.4 Controllo sfinterico e smarrimento nel sonno 29
4.2.5 La rappresentazione mentale 30
4.2.6 Il senso di sè 31
4.2.7 L’importanza del dialogo 32


4.3 IL BAMBINO DA TRE A SEI ANNI 34
4.3.1 L’autonomia: sviluppo motorio e verbale 34
4.3.2 Lo sviluppo sociale 34
4.3.3 I perché 36
4.3.4 L’ansia e la paura del bambino 36


5 RACCONTARE L’ADOZIONE: I LIBRI PER L’INFANZIA 39


6 CAP. IV - STORIE DI VITA: UN’INDAGINE QUALITATIVA 44
6.1 PREMESSA METODOLOGICA 44
6.2 ANALISI DEI DATI 46
6.2.1 SEZIONE GENERALE 46
6.3 MOTIVAZIONI, INFORMAZIONI E CANALI 49
6.4 ADATTAMENTO: RAPPORTO GENITORI-FIGLIO 53
6.5 STATO ADOTTIVO ED ORIGINI 58


7 CONCLUSIONE 65


8 APPENDICI 67
8.1 Appendice A - A.N.F.A.A: UN’ASSOCIAZIONE A TUTELA DEI MINORI 67
8.2 Appendice B - N.A.A.A: ENTE AUTORIZZATO ALL’ADOZIONE INTERNAZIONALE 67
9 BIBLIOGRAFIA 69


10 RASSEGNA BIBLIOGRAFICA DEI LIBRI PER L’INFANZIA 74

 

TUTELA DELLA PRIVACY  

Ai sensi della Legge 675/96 si dichiara che compilando i moduli del sito, il visitatore del sito ci autorizza alla detenzione dei dati personali da lui inseriti.
I suddetti dati saranno utilizzati esclusivamente per l'invio dell'eventuale risposta e/o pubblicazione in una tesi ed eventualmente in questo sitoAnche l'indirizzo di e_mail comparirà nel sito solo qualora il mittente l'abbia inserito nel modulo e quindi abbia acconsentito esplicitamente.
Si ricorda, inoltre, che ai sensi dell'articolo 13 della legge 675/96, si ha diritto di chiedere, in qualunque momento, la cancellazione dei propri dati nonchè la trasformazione in forma anonima, il loro aggiornamento, rettificazione ed integrazione.


Modulo con le domande per le coppie adottive

 Rispondi alle domande e, quindi, premi il tasto Inoltra:

Informazioni generali

Età genitori al momento dell’adozione:

Età attuale genitori:

Anno dell'adozione:

Età del bambino al momento dell’adozione:

Età attuale del bambino:

Tipo di adozione:

Nazionale
Internazionale

Paese di provenienza del bimbo:

Realtà d’arrivo del bambino (es. famiglia; istituto):

Figlio unico nella famiglia d’origine:

Si
No
Non so
Età dei fratelli d'origine (se presenti):

Figlio unico nell’attuale famiglia:

Si
No (fratelli adottati)
No (fratelli naturali)
No (fratelli naturali ed adottati)
Età dei fratelli nell'attuale famiglia (se presenti):


Motivazioni, informazioni, canali

1. Quando è nato in voi il desiderio di intraprendere il percorso adottivo?

2. Quali aspettative, timori avevate all’inizio del vostro “viaggio”? Lo definireste una sorta di “nascita”?


3. Quando avete fatto domanda eravate propensi ad una o ad entrambe le tipologie d’adozione (nazionale e internazionale)? Perchè?

4. Quali aspetti dell’adozione vi sono sembrati abbastanza critici o avete vissuto con maggiore difficoltà?

5. Durante l’affidamento preadottivo e dopo l’adozione vi siete rivolti ai servizi sociali per un supporto?


6. Qual è stato il luogo del primo incontro con il bambino?


7. Avete cercato di sapere qualcosa riguardo alla storia e al vissuto del piccolo? Con quali motivazioni? A chi vi siete rivolti?



Adattamento: rapporto genitore-figlio

8. Avete avuto problemi relazionali nell’incontro con il bambino?


9. L’arrivo di vostro figlio ha modificato le vostre abitudini? In quale modo?


10. Il bambino ha instaurato un legame particolare con un componente della famiglia?


11. Quali cambiamenti sia a livello organizzativo che mentale vi siete trovati a vivere nel momento in cui è entrato a far parte della vostra vita?

12. Ricordate episodi di disagio come insonnia, inappetenza, enuresi o comportamenti violenti da parte del bambino?

13. Come vi siete sentiti nel presentare il piccolo alla comunità (parenti, amici, vicini...) ? E quest’ultima come lo ha accolto?

14. Credete che i genitori adottivi abbiano responsabilità maggiori o comunque di diversa natura rispetto a quelli biologici?

15. Quali difficoltà state incontrando?

16. Cosa significa, per voi, essere genitori adottivi?

17. Iniziereste le pratiche per una seconda adozione?


Stato adottivo ed origini

18. Il bambino ha la consapevolezza del suo stato d’adottato? Se si, quali reazioni ha avuto il piccolo? Ci sono stati mutamenti nel suo comportamento?

19. Il bambino manifesta curiosità per le sue origini? Ha conservato qualche oggetto che gli ricorda il luogo di nascita? Ha mai esposto il desiderio di visitare il suo paese d’origine?

20. In che modo pensate di sostenere vostro figlio nella ricostruzione della sua storia personale?

21. Considerate la fiaba uno strumento utile per informarlo del suo stato d’adottato? Per quali motivi?

22. Avete scritto favole, racconti per i vostri figli? Se si, come sono nate? Cosa vi ha spinto a scriverle? Come reagisce il bambino davanti a tali letture?

23. A cosa vi fanno pensare le parole: passato, presente, futuro?


La tua e-mail (se desideri poter essere eventualmente ricontattato):

Acconsenti anche alla pubblicazione della tua esperienza on line nel sito "adozioni+giuste" oltre ad aiutare Elena nella sua tesi?

Si, con anche la mia email
Si, ma senza la mia email
No, le informazioni fornite possono solo essere utilizzate per la tesi di Elena.

ATTENZIONE:
prima di premere il tasto "Inoltra", se hai inserito il tuo indirizzo di e-mail, verifica che sia corretto!


         




Vai all'inizio                       Homepage